LASCIARE LA PRESA - OLLìN

Lasciare la presa

Difficile sempre

Nel bene e nel male

Il passato è affettivamente

La nostra cara storia.

Cosa sarò senza di lei?

Chi sono adesso?

Cosa devo fare?

È la mente che cerca appiglio 

È l’identità che ne soffre

Ma la tua parte vera

Quella non ha nome

Non è nessuno

Perché in questo modo

Solo in questo modo

Può abbracciare il tutto.

Ti fan male le braccia

Le spalle

La testa

Lascia la presa.

Fidati che la vita ti ama

Ed è saggia e sa come muovere

I suoi figli adorati.

Non c’è nulla da temere

La Terra è sempre con noi

Il Cielo è sempre disponibile

Ti senti che perdi qualcosa di caro

Perché la vita ti vuole altrove.

Altrove dove potrai rifiorire diversamente.

Il terreno calpestato fuori ha dato i suoi frutti

Ora il terreno che reclama è il tuo

Intimo e solitario

Dentro di te

Per dar nuova vita

A ciò che hai sempre cercato fuori.

 

 

Francesca Ollín 

#ollinsemidiluceblu