PRIMO CORRIDOIO DI ECLISSI 2021: PORTARE LA GRANDEZZA NEL CONCEPIBILE - OLLìN

Il 26 Maggio alle 13:18 ci sarà la prima eclisse di Luna Totale a cinque gradi del segno del Sagittario e il 10 di Giugno ci sarà un'altra eclisse di Sole Anulare a 19 gradi nel segno dei Gemelli. Il corridoio di Eclissi è iniziato con la Luna piena in Scorpione e l'energia destrutturante più forte finirà il 24 di Giugno, proprio con il Solstizio, con la Luna Piena nel segno del Capricorno.  Questi dati tecnici sono poco importanti paragonati al significato che questo passaggio ha in questo momento storico per tutti noi. E di questo volevo scrivere e non mi sarà semplice farlo in modo chiaro per tutti, ma vi chiedo di prendere quel che sentite, ad oggi, utile per voi.

 

Il titolo di questo articolo indica il proposito, ma è molto più grande di quanto ci immaginiamo se ancora vediamo le cose dal livello più basso (primo e secondo chakra la coscienza di gruppo). Qui si tratta di compiere con la legge universale del "Come in alto così in basso" sapendo bene che ciò che accade all'Universo sta accadendo anche dentro di noi. Sapendo bene, anche, che noi non siamo esseri tridimensionali, ma dentro di noi accadono le 43 dimensioni ad oggi conosciute dai fisici e possono accadere inconsciamente, creando corto circuiti che si manifestano con sintomi fisici o emotivi, ripetendo le stesse cose per tutto il tempo o facendoci letteralmente trasformare in ciò che l'umano è davvero dietro alla folle ricerca di un'identità terrena. Ma andiamo per gradi.

 

Per leggere questo articolo vi consiglio di leggervi quello sulla Luna in Scorpione dove ho introdotto le informazioni sul salto quantico di cui tanto si è parlato, ma apparentemente non sta accadendo...ne siamo proprio sicuri? L'asse Sagittario Gemelli ci insegna che OGGI, siamo chiamati a portare la GRANDEZZA dello Spirito del Centauro, nel concepibile ovvero nelle piccole cose quotidiane dei Gemelli. Stiamo ricevendo quantità enormi di energia grazie all'Universo che si muove e ci fa incontrare e scontrare con Giganti gassosi che si avvicinano a noi ciclicamente. Ma se tutto è unito, questo significa che anche noi siamo pronti a questo salto di coscienza, sapendo che, mentre il salto quantico atomico accade in modo più semplice perché riguarda piccolissime porzioni di materia e grandissime di energia, non è la stessa cosa per la consapevolezza. Questa, infatti, richiede un andare oltre la materia superficiale che ci compone, oltre la nostra forma, ci richiede di morire a noi stessi, per accedere e allinearsi con il campo fondamentale, come viene chiamato dagli scienziati, che non è altro che DIO-Amore.

 

Quello che sta accadendo è che chi ha seguito le briciole di pane lasciate dalla vita/Dio in questo ultimo anno, sta facendo un vero e proprio salto quantico. Chi è rimasto a criticare, a ricercare spiegazioni mentali attraverso qualunque strumento, a negare, a unirsi per la libertà andando contro il sistema, a combattere l'ombra, l'ordine mondiale e quant'altro, sta perdendo tempo ed evitando di fare questo passaggio. E' l'ennesima scusa per non entrare davvero nel buco della serratura che ti permette di fare il salto. Il nuovo Mondo non è manifestare contro il sistema, rientrare dopo il coprifuoco, o girare senza mascherina sfidando il sistema per sentirsi liberi e riconosciuti, per sentire di avere recuperato il proprio potere. E' l'ennesima illusione dell'Ego che ti fa credere che andare contro l'autorità sia una conquista interiore, ma non lo è, perché facendo così tanto rumore, in realtà, stai dandogli ragione di esistere e nutri la realtà che tanto combatti.

 

Sarò impopolare per l'ennesima volta, ma vi parlo da un'esperienza che sto vivendo e di cui sono stata portatrice con post, articoli, corsi e che continuerò a fare. Ho cercato di tradurre con parole semplici dei concetti spirituali e di lavoro su di sé e continuerò a farlo perché ci credo che questo può essere ascoltato da sempre più persone che possono fare la differenza. Le cose non sono facili, no. Bisogna morire per saltare. Ma se non lo facciamo, è inutile che parliamo di libertà e rivoluzione, questi son concetti vecchi, almeno nel modo in cui vengono portati oggi.

 

Esistono già diverse linee di tempo abitabili. Queste esistono sempre e sono sempre a nostra disposizione e possono essere scelte, vi ricordo che il libero arbitrio è possibile solo con un salto di consapevolezza, altrimenti non stiamo scegliendo noi ma il nostro inconscio ombra. Chi ha fatto il lavoro su di sè che la vita proponeva ogni giorno e vi parlo dell'ultimo anno in particolare, maggior ragione chi lo faceva da prima, sta accedendo a una linea di tempo che sta diventando invisibile agli altri. Questo processo credo che sarà sempre più marcato e ad oggi, non so dove ci porta ma non più qui, o meglio non con il collettivo. E' un processo di risveglio attraverso l'elaborazione dei sintomi che gli accadimenti, gli incontri, le situazioni fuori ci permettono di attivare ed attraversare. Quindi non serve riunirsi in gruppi ne fare rumore, serve semplicemente continuare a vivere nel proprio modo e non per disobbedire, ma perché è normale così. Se sei libero dentro e sei davvero nel risveglio non servono bandiere di liberazione perché questa accade da sola, diventando il tuo stato naturale. Ma il risveglio e la libertà vanno per gradi, e dobbiamo passare tutti quanti gli stessi scalini per salire in alto, chi prima chi dopo.

 

Questo processo, comunque, è possibile per tutti. Questa energia che sta attraversando il nostro sistema nervoso che come corde di chitarra suona una melodia stonata perché fa emergere le memorie che sono dentro di noi, scritte nelle cellule e ci da la possibilità di elaborarle, sta permettendo il salto. Saremo come i MAYA che scomparirono (in realtà ci sono ancora per chi li vede) se continuiamo così e sempre più persone potranno essere iniziate per risonanza. Ma chi non sente questa chiamata, chi continua a far entrare dentro di sè tutta la spazzatura illusoria di informazioni, situazioni, negazioni pensando di far cosa buona e giusta, sappia che non è la via.

 

Noi siamo semi che sanno già che questo è il momento di incubazione più importante della nostra vita. Siamo stati preparati per questo. Lo sappiamo da sempre. E abbiamo la possibilità di risuonare con altri che possono ricordare come si fa. Ad oggi, però, serve che tu fai questa scelta. Non è necessaria nessuna guerra, nessuna rivoluzione, ma l'accettazione che molti sono destinati a vivere questo disagio di scissione e manipolazione genetica per ragioni a noi sconosciute, ma che Dio/Vita conosce bene. I tempi dell'evoluzione non li decide la nostra mente e se non pratichiamo il cuore, ovvero il passaggio all'UNO, al non giudizio, al guardare le cose che fanno male e dispiacciono, ma a portarle nel campo dell'unità, allora non staremo facendo questo salto e saremo solo nell'ennesima illusione.

 

Piano piano si svelerà il piano più grande. Per ora questo descritto sta già accadendo. Stiamo scomparendo, alcuni di noi. Ma siamo sempre qui. Ci vogliono occhi per guardare e non sono quelli fisici. Puoi trovarci con quelli del cuore, ad un certo punto sarà solo così.

 

Le immense quantità di energia di queste due settimane, arricchiranno ulteriormente lo sradicamento del vecchio per dare sempre di più questa possibilità. Selezionare, ad oggi, è fondamentale se vuoi percorrere questa strada. La grandezza scende nel concepibile solo in questo modo. Ricordati che il ribelle è l'ennesima identificazione egoica che ti sta fregando. Non è libertà, è la stessa gabbia della fedeltà, la polarità opposta che parla di essere ancora agganciati alla forma.

 

Lascia andare, trascendila, segui la pratica dell'unità dentro di te e conosci come si muove l'energia e le leggi dei quanti, non lo sto inventando io, ma la scienza lo sta confermando e gli antichi antenati lo tramandano da sempre. Oggi abbiamo la possibilità di essere INTEGRI come non mai ed è questo che tutti gli antichi Maestri e gli alchimisti, Maghi e Sciamani, con le loro pratiche, ci hanno tramandato. E' lì che diventiamo UMANI....tutto il resto è DISUMANITA'.

 

Buon passaggio.

 

Francesca Ollìn

 

www.semidiluceblu.it

www.ollinsemidiluceblu.it

www.aomiaccademia.it

 

 

*copia consentita con citazione della fonte e rispettandone la forma integra